Orizzonte Altro
ORIZZONTE ALTRO
☰ KATEGORIAI
AUCTORITATES
OPERA
ARGUMENTA
INTERPRETATIONES
OI MATHETAI
RES GESATAE
RES GESTAE
Linguaggio,
Comunità, Guerra
Il politicamente corretto linguistico non recede neppure durante l'emergenza sanitaria: contro-analisi del linguaggio mediatico e istituzionale nel tempo della Pandemia.
πρóς Éσχατου
L’Identità determinata
e i suoi nemici
Il paradosso della Società Aperta. Karl Popper e il Totalitarismo della Tolleranza: la decisione della Nascar di vietare la bandiera confederata dimostra ulteriormente le contraddizioni dell'Inclusività eretta a Tirannide.
πρóς Éσχατου
L’Iconoclastia
dell’Indistinto
L’impeto dell’omologazione nell’indifferenziato nichilista "digrigna i denti" dinnanzi al Pathos der Distanz storico: la distruzione dei simboli di un passato politicamente non allineato manifesta ulteriormente il darsi dell’avversione alla Differenza, qui dispostasi lungo l’asse del tempo, quale cifra del nostro Orizzonte inautenticamente omniafferante.
πρóς Éσχατου
L’utile idiozia del complotto permanente
Rivoluzione Vs Lotofagia: il complottismo social coinvolge l'interpretazione dell'evento pandemico e si dimostra incapace di comprendere l'essenza del Potere del nostro Tempo, così favorendolo.
πρóς Éσχατου
Coreuti e Cretini
La Danza e la Festa al tempo del Capitalismo compiuto, e la contraddittorietà esiziale dell’attuale “Destra” italiana: la decisione di chiudere le discoteche per tutelare la Salute pubblica suscita protesta proprio negli epigonali esponenti di quella tradizione che vede nella primazialità della Comunità rispetto all’intrinseco egoriferimento eccentrico del singolo uno degli elementi fondativi della propria assiologia politica.
πρóς Éσχατου
Proteggete i miei Padri
Gli Ante-noi-nati rappresentano la con-giunzione della filogenesi adamantina, che tutto avvolge e autenticamente subs-tiene. Questo è il loro valore, il valore di Anchise: la carne della Storia, l’ipostasi della tradizione. Loro è il mos maiorum, il costume antico che è già morale, assiologia, visione del mondo. E, tuttavia, noi oggi anteponiamo il diritto al “Circenses” dei giovani, alla salute e alla salvaguardia degli anziani, ulteriormente epifenomenizzando la senescenza della nostra tarda civilizzazione. Ma una società che non si Cura dei Padri è un insieme senza un Destino, senza una Roma, e senza Destino l’Uomo è Nulla.
πρóς Éσχατου
La Bielorussia al bivio
La civilizzazione dell'Occidente procede nell'erosione sistematica di ogni possibile terreno d'alterità: continuano per la terza settimana le proteste in Bielorussia, scoppiate dopo le elezioni presidenziali del 9 agosto. Il presidente Lukashenko, al governo dal 1994, è accusato di avere falsificato le elezioni e di aver represso brutalmente delle proteste pacifiche. Ogni possibilità di dialogo tra l’opposizione e il governo sembra pertanto ormai essere pregiudicata: le proteste possono solo continuare poiché il loro scopo ultimo è la rimozione stessa del Presidente. Dopo l'Ucraina, è forse giunto il tempo anche per la Bielorussia di vivere la propria "rivoluzione spontanea, colorata, irenica, interna e omo-diretta"?
πρóς Éσχατου
Sunset boulevard
(of the West)
Hollywood, o della moderna tirannia dell’Inclusività omniafferrante, spazio-temporalmente panica ossia imprimente il carattere del necessario all’annientamento di ogni possibile posizione d’esclusività autenticamente appropriativa o pienamente identitaria.
πρóς Éσχατου
Il Matriarcato
del Mercante
Frauenherrschaft, o dell’ulteriore apparire epifenomenico del preludio del crepuscolo dell’Occidente indogermanico: la Gorgone ultrice che troneggia in Manhattan su Perseo decollato non rappresenta certo la fase bachofeniana del grande risveglio dell’amazzonismo pre-matriarcale, bensì, ulteriormente, Rothschild che espropria il corno di Sigfrido.
πρóς Éσχατου
Eroi intrepidi, consumatori assuefatti o nichilisti compiuti?
Le spire del capitalismo e dell’assiologia del mercante stringono ormai anche la glottide dei sedicenti epigoni della Rivoluzione conservatrice – nata piuttosto quale reazione a detta Weltanschauung omniavvolgente –, inibendo di questi, col respiro, la corretta adeguazione dell’intelletto al reale nostro. Coraggio, Grandezza e Comunità nel tempo della pandemia.
πρóς Éσχατου
RES GESTAE
Il politicamente corretto linguistico non recede neppure durante l'emergenza sanitaria: contro-analisi del linguaggio mediatico e istituzionale nel tempo della Pandemia.
πρóς Éσχατου
Il paradosso della Società Aperta. Karl Popper e il Totalitarismo della Tolleranza: la decisione della Nascar di vietare la bandiera confederata dimostra ulteriormente le contraddizioni dell'Inclusività eretta a Tirannide.
πρóς Éσχατου
L’impeto dell’omologazione nell’indifferenziato nichilista "digrigna i denti" dinnanzi al Pathos der Distanz storico: la distruzione dei simboli di un passato politicamente non allineato manifesta ulteriormente il darsi dell’avversione alla Differenza, qui dispostasi lungo l’asse del tempo, quale cifra del nostro Orizzonte inautenticamente omniafferante.
πρóς Éσχατου
Rivoluzione Vs Lotofagia: il complottismo social coinvolge l'interpretazione dell'evento pandemico e si dimostra incapace di comprendere l'essenza del Potere del nostro Tempo, così favorendolo.
πρóς Éσχατου
La Danza e la Festa al tempo del Capitalismo compiuto, e la contraddittorietà esiziale dell’attuale “Destra” italiana: la decisione di chiudere le discoteche per tutelare la Salute pubblica suscita protesta proprio negli epigonali esponenti di quella tradizione che vede nella primazialità della Comunità rispetto all’intrinseco egoriferimento eccentrico del singolo uno degli elementi fondativi della propria assiologia politica.
πρóς Éσχατου
Gli Ante-noi-nati rappresentano la con-giunzione della filogenesi adamantina, che tutto avvolge e autenticamente subs-tiene. Questo è il loro valore, il valore di Anchise: la carne della Storia, l’ipostasi della tradizione. Loro è il mos maiorum, il costume antico che è già morale, assiologia, visione del mondo. E, tuttavia, noi oggi anteponiamo il diritto al “Circenses” dei giovani, alla salute e alla salvaguardia degli anziani, ulteriormente epifenomenizzando la senescenza della nostra tarda civilizzazione. Ma una società che non si Cura dei Padri è un insieme senza un Destino, senza una Roma, e senza Destino l’Uomo è Nulla.
πρóς Éσχατου
La civilizzazione dell'Occidente procede nell'erosione sistematica di ogni possibile terreno d'alterità: continuano per la terza settimana le proteste in Bielorussia, scoppiate dopo le elezioni presidenziali del 9 agosto. Il presidente Lukashenko, al governo dal 1994, è accusato di avere falsificato le elezioni e di aver represso brutalmente delle proteste pacifiche. Ogni possibilità di dialogo tra l’opposizione e il governo sembra pertanto ormai essere pregiudicata: le proteste possono solo continuare poiché il loro scopo ultimo è la rimozione stessa del Presidente. Dopo l'Ucraina, è forse giunto il tempo anche per la Bielorussia di vivere la propria "rivoluzione spontanea, colorata, irenica, interna e omo-diretta"?
πρóς Éσχατου
Hollywood, o della moderna tirannia dell’Inclusività omniafferrante, spazio-temporalmente panica ossia imprimente il carattere del necessario all’annientamento di ogni possibile posizione d’esclusività autenticamente appropriativa o pienamente identitaria.
πρóς Éσχατου
Frauenherrschaft, o dell’ulteriore apparire epifenomenico del preludio del crepuscolo dell’Occidente indogermanico: la Gorgone ultrice che troneggia in Manhattan su Perseo decollato non rappresenta certo la fase bachofeniana del grande risveglio dell’amazzonismo pre-matriarcale, bensì, ulteriormente, Rothschild che espropria il corno di Sigfrido.
πρóς Éσχατου
Le spire del capitalismo e dell’assiologia del mercante stringono ormai anche la glottide dei sedicenti epigoni della Rivoluzione conservatrice – nata piuttosto quale reazione a detta Weltanschauung omniavvolgente –, inibendo di questi, col respiro, la corretta adeguazione dell’intelletto al reale nostro. Coraggio, Grandezza e Comunità nel tempo della pandemia.
πρóς Éσχατου
orizzontealtro@gmail.com